Tu sei qui

Focus mercato mondiale uva
20/01/2020
-
news

L’Italia è fra i primi tre paesi esportatori di uva da tavola al mondo, le esportazioni sono ai livelli di quelle statunitensi, circa 500 mila tons. Il maggiore esportatore nel 2019 rimane comunque il Cile con circa 800 mila tons.

I dati Eurostat mostrano che nonostante l’Italia sia fra i maggiori player negli ultimi dieci anni le esportazioni sono sostanzialmente stabili intorno alla quota di 500 mila tons, distribuite per più del 50% in tre paesi principali, Germania, Francia e Spagna.

Riguardo la produzione di uva da tavola in Italia possiamo notare come sia concentrata in due aree che garantiscono circa il 90% della produzione totale, la Puglia con più di 700 mila Tons e la Sicilia con circa 360 mila tons.

In Italia, considerando il periodo 2013-2018, i consumi di uva da tavola sono calati del 3% in volume, calo mitigato dall’introduzione dell’uva seedless che registra lievi aumenti nel quinquennio.

Osservando infine i consumi della prima parte del 2019 vediamo che il trend precedentemente descritto è confermato, infatti rispetto allo stesso periodo del 2018 si registra un calo del 0.6%.