Tu sei qui

Vendite di F&V in GDO: gli ortaggi tengono alti i volumi
02/12/2019
-
news

Dopo gli aumenti riscontrati sulle vendite di prodotti ortofrutticoli in GDO nei primi mesi estivi, l’ultima rilevazione del monitor Agroter mostra segnali contrastanti per i primi 10 mesi del 2019, in attesa dei dati consuntivi su tutto l’anno.

Le vendite di prodotti ortofrutticoli in GDO sono in calo rispetto a ottobre 2018, 1% a volume e -1% a valore.

Sul fronte dei volumi venduti solo gli orticoli fanno segnare un aumento rispetto allo scorso anno pari al +1% mentre i prodotti frutticoli calano del -1%.

Sul fronte del valore delle vendite tutte le categorie del reparto ortofrutticolo della GDO italiana fanno segnare un calo del -1% rispetto allo scorso anno.

L'analisi per categoria mostra come solo le zucchine siano in positivo a volume (+9%) e in pareggio a valore. Particolarmente male vanno le pere (-19% a valore e -32% a volume) e clementine e mandarini (-18% a valore e 24% a volume). Se si considera, invece, il progressivo da gennaio è possibile avere un quadro più completo su alcune campagne, anche se non tutte complete: per le mele è chiaro l’effetto controcifra rispetto al 2018 con un aumento sostanzioso dei volumi (+11%) dovuto ad una maggiore disponibilità di prodotto, a fronte di una, altrettanto, sostanziosa perdita a valore (-10%); per pesche e nettarine si denota un consuntivo decisamente in perdita rispetto al 2018, con una flessione di 10 punti a valore e di 4 punti a volume. Tuttavia, ci sono anche famiglie di prodotto che sorridono, come le fragole che, rispetto alla campagna del 2018, presentano un aumento delle vendite a valore del 6% e di quelle a volume del 9%.

Fonte ItaliaFruit News