Tu sei qui

Gdo italiana: crescono i discountVendite al dettaglio di alimentari in forte calo, a maggio: i dati Istat evidenziano una diminuzione complessiva dell
04/09/2019
-
news

Vendite al dettaglio di alimentari in forte calo, a maggio: i dati Istat evidenziano una diminuzione complessiva dello 0,7% in valore e dello 0,8% in volume, mentre il food fa peggio: -1% in valore e -1,1% in volume. Nel trimestre marzo-maggio 2019, rispetto al trimestre precedente, le vendite al dettaglio diminuiscono dello 0,4% in valore e dello 0,5% in volume: in questo caso la flessione dei beni alimentari si limita allo 0,1% in valore e allo 0,2% in volume. A livello di tipologia distributiva, guadagnano terreno i discount alimentari (+4,2%) e si conferma la sofferenza degli ipermercati (-1%).

Su base annua, le vendite al dettaglio diminuiscono dell’1,8% in valore e dell’1,5% in volume: il food perde l’1,1% in valore e l’1,4% in volume. Rispetto a maggio 2018, il valore delle vendite al dettaglio registra una diminuzione sia per la grande distribuzione (-0,4%, ma per gli ipermercati il calo è dell’1,2% mentre i discount guadagnano il 2,2%) sia, in misura più rilevante, per le imprese operanti su piccole superfici (-3,6%). In sensibile crescita il commercio elettronico (+10,6%).

Si consolida intanto, sottolinea Istat, l’ampliamento del differenziale di crescita tra le imprese di piccola dimensione, sotto i cinque addetti, che a maggio patiscono una flessione tendenziale del 4,8%, e quelle grandi, con oltre 50 addetti, che registrano un sia pur modesto incremento (+0,4%).