Tu sei qui

Report albicocche: produzioni e consumi 2017 e stime per il 2018
09/07/2018
-
news

Per il monitor Bestack sui principali prodotti ortofrutticoli presentiamo oggi i dati su produzione e consumo di albicocche in Italia.

Dopo un 2014 con produzioni al di sotto delle 200 mila tonnellate, negli ultimi due anni la produzione italiana di albicocche è tornata a crescere, fino alle 225 mila tonnellate del 2017.

Con una produzione che dal 2009 oscilla fra le 200 mila e le 250 mila tonnellate, l’Italia è il principale produttore europeo ma le stime per il 2018 sono al di sotto della media, -19% rispetto al 2015 e – 28% rispetto alla media 2009-2015, con tre regioni, Emilia Romagna, Campania e Basilicata, che garantiranno circa il 75% delle produzioni italiane. Il calo delle produzioni sembra essere dovuto principalmente alle regioni del sud Italia per le quali le previsioni sono di un -30%.

Sul fronte dei consumi il 2017 è stato un anno molto positivo, infatti, per la prima volta dopo il 2007, sono state consumate più di 80 mila tonnellate. Il dato è molto positivo anche a valore, con 186 milioni di euro è stato superato il record del 2007.

La grande distribuzione guadagna di anno in anno piccole quote di mercato rispetto ai canali tradizionali, nel corso del 2017 il 49% dei volumi, circa 39 mila tonnellate, è stato venduto attraverso la GDO. Di queste il 28%, 22 mila tonnellate, nei supermercati; il 10% negli ipermercati, il 7% nei discount ed il 4% nelle superette.

Nel campo dei canali tradizionali, come sta accadendo in molte specie, anche per le albicocche è in atto la ripresa dei fruttivendoli che per il terzo anno consecutivo incrementano nei volumi raggiungendo le 20 mila tonnellate che equivalgono al 26% del totale. Seguono gli ambulanti al 23%, mentre i piccoli dettaglianti non sono presenti.