Tu sei qui

Report meloni 2016: annata record per produzioni ed export
03/04/2017
-
news

Continua con l’analisi sui meloni l’osservatorio Bestack sui principali prodotti ortofrutticoli italiani.

Il 2016 fa segnare un’inversione di tendenza per il commercio di meloni italiani sia sul mercato interno che in export.

La produzione di meloni negli ultimi anni ha subito diverse oscillazioni passando da un minimo 560 mila tonnellate nel 2007 a circa 670 mila tonnellate nel 2010.

Le superfici coltivate a meloni complessive (in pieno campo e serra) nel 2016 sono state di poco superiori al 2015 (+4%), circa 26 mila ettari. È migliorata la resa per ettaro, nel 2016 infatti sono state prodotte 651 mila tonnellate, il 4% in più rispetto al 2015.

Considerando le due tipologie di coltivazione in modo distinto notiamo che durante l’ultima campagna la produzione in serra è in aumento (+7% sul 2015) con superfici in aumento del 8%, aumenti più contenuti per la coltivazione in pieno campo aumenta che supera le 540.000 tonnellate prodotte, livello mai raggiunto dal 2010 ad oggi (+14% sul 2014).

Dal 2009 il consumo di meloni in Italia aveva subito una battuta d’arresto passando da 215 mila tonnellate a 200 mila tonnellate. Nel 2015 questo trend si è arrestato e con 228 mila tonnellate il consumo di meloni ha raggiunto il dato più alto degli ultimi 10 anni. Dato confermato anche nel 2016 con una leggera flessione del prezzo medio che ha determinato un calo del valore delle vendite.

Le esportazioni dopo una flessione nel 2011 sono tornate a crescere raggiungendo nel 2016 le 45 mila tonnellate, come per i consumi valore record negli ultimi 10 anni, in aumento del 31% rispetto al 2015 e del 50% rispetto alla media degli ultimi 5 anni.